“Ama e cambia il mondo” trionfa a Napoli

10380983_10204474630758821_5192964439576801167_n
Si è concluso ieri l’ultimo dei quattro appuntamenti al Palapartenope di Napoli con l’entusiasmante Musical “Ama e cambia il mondo”. Chi non conosce la celebre tragedia “Romeo e Giulietta” di William Shakespeare, tra le più belle storie d’amore rappresentate al cinema, in teatro, all’opera, ecc, basti pensare al famoso film di Zeffirelli del 1968 o all’interpretazione di Leonardo Di Caprio in “William Shakespeare’s Romeo + Juliet” nel 1996. “Romeo e Giulietta – Ama e cambia il mondo” è uno spettacolo musicale scritto e musicato da Gérard Presgurvic, che ha debuttato in Italia il 2 ottobre 2013 all’Arena di Verona. Un Musical capace di lasciarti senza fiato, grazie ai meravigliosi testi di Vincenzo Incenzo, le magiche coreografie di Veronica Peparini, con la regia di Giuliano Peparini, considerato uno tra i registi e coreografi più talentuosi e innovativi della sua generazione. Un grande e nuova produzione, quella di David Zard, uno dei più importanti impresari musicali italiani, che, per allestimenti, coreografie e musiche, è diventato un vero e proprio successo. Dal Nord al Sud Italia, “Ama e cambia il mondo” è un vero e proprio trionfo, biglietti esauriti, file al botteghino per aggiudicarsi il posto migliore, tutti in attesa di essere trascinati a Verona ai tempi dei Capuleti e dei Montecchi, famiglie divise da un odio letale, e di assistere da vicino all’amore puro e impossibile di Romeo (interpretato da Davide Merlini) e Giulietta (interpretata da Giulia Luzi), che sognano il grande amore. Un cast d’eccezione capace di emozionare il pubblico presente. Le luci si abbassano, inizia lo spettacolo, silenzi, applausi e cori che partono direttamente dal pubblico durante “I re del mondo”, “Ama e cambia il mondo” e “Verona”. Al termine dello spettacolo un calorosissimo applauso ha accompagnato gli inchini dei protagonisti che tra commozione e sorrisi hanno ringraziato e salutato Napoli! 10421496_10204474629918800_8613788569459952207_n

«Una triste pace porta con sé questa mattina: il sole, addolorato, non mostrerà il suo volto.
Andiamo a parlare ancora di questi tristi eventi. Alcuni avranno il perdono, altri un castigo.
Ché mai vi fu una storia così piena di dolore come questa di Giulietta e del suo Romeo.»


10402810_10206180567617805_3856464017969927157_n David Zard, produttore di “Romeo e Giulietta – Ama e cambia il mondo”

Ada Marcella Panetta
Foto di Valentina Panetta