Alle pendici del Grappa l’Expo che parla di volo in parapendio e deltaplano

montegrappa-2015-loc

Con la Pasqua ritorna ai piedi del massiccio del Grappa la festa del volo in
deltaplano e parapendio, dello sport e della montagna, la Expo Monte Grappa,
in prima fila tra le tante iniziative, dal 4 al 6 aprile.
La principale fiera di settore in Italia raccoglie i migliori marchi che
presenteranno le ultime novità per il volo libero e per il volo in
paramotore. Sarà estesa ad espositori di altri settori sportivi e di
prodotti tipici del territorio. Occuperà un ampio padiglione nel
meraviglioso parco delle piscine di Conca Verde a Borso del Grappa
(Treviso), vicino a Semonzo, sito di volo molto noto a piloti stranieri e
nostrani.
Ampia scelta per il pubblico tra le attività a corredo dell’evento: voli in
biposto con piloti esperti, prove di parapendio a terra per bambini ed
adulti, scuola di mountain bike sotto gli occhi dei maestri, arrampicata su
parete artificiale con l’assistenza di una guida alpina, orienteering e
“caccia all’uovo”, nordic walking, prove di canoa in piscina, trail running
e dimostrazioni di altre discipline promuoveranno questa festa del volo
libero a festa dello sport e della montagna. Eventi agonistici saranno la
gara inaugurale della Veneto Cup Kids per i giovani praticanti la mountain
bike, prevista sabato, ed il Vertical del Grappa dedicato agli amanti del
Trail Running, a Pasquetta.
Anche la tavola farà la sua parte: sabato sera Pasta Party, lunedì slow bike
ed il Gustagiro, tradizionale passeggiata enogastronomica organizzata dal
Gruppo Alpini di Semonzo. Tutti i giorni degustazioni di prodotti tipici e
fornitissimo stand curato dal maestro pasticcere Denis Dianin.
Agli eventi terrestri si aggiungerà quello in aria, trasformando l’Expo in
“sport dalla terra al cielo”, come recita lo slogan. Un gran numero di
deltaplani e parapendio coloreranno i cieli della pedemontana per il
tradizionale Trofeo Montegrappa, dal 2 al 6 aprile. E’ il solo evento al
mondo che contempla la presenza contemporanea dei due mezzi che si reggono
in aria senza ausilio di motori, sfruttando le correnti d’aria ascensionali.
Saranno presenti i più forti piloti provenienti da 21 nazioni, Argentina e
Venezuela le più lontane, e da quasi tutta Europa, Italia in testa.
Durante il fine settimana ci sarà una gara di paramotore con il
pluri-iridato Michel Carnet, campione del mondo 2009. Le fasce orarie
saranno quelle più favorevoli secondo le condizioni meteo delle giornate.