Alla Piccola Libreria 80mq il libro “Ali spezzate. Annalisa Durante: Morire a Forcella a 14 anni” di Paolo Miggiano

manifesto ali spezzatepersonaggi-trame-libri-mafia-paolo-miggiano1CALVI RISORTA – Tra il fragore creato in questi giorni dal risalto mediatico degli scavi alla ex Pozzi, risultato che passa per la lotta che i cittadini dell’Agro Caleno portano avanti per difendersi dagli attacchi della camorra, della malapolitica e dell’imprenditoria corrotta, Domenica 28 Giugno alle ore 18.00 presso la Piccola Libreria 80mq di Calvi Risorta, presenteremo il libro “Ali spezzate. Annalisa Durante: Morire a Forcella a 14 anni“, scritto da Paolo Miggiano, edito da Di Girolamo e promosso dalla Fondazione Polis della Regione Campania.

Paolo Miggiano parte dalla drammatica storia di Annalisa Durante, uccisa nel fiore della sua adolescenza, durante un agguato di camorra nel quartiere Forcella a Napoli, per fare una lucida analisi dell’abbandono e del degrado sociale e culturale in cui, da più di mezzo secolo, la classe dirigente e politica napoletana ha relegato i quartieri popolari di una delle città più importanti d’Europa.

Insieme all’autore, Paolo Miggiano, interverranno:

Alfredo Avella, presidente del Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità, che ha curato la postfazione al libro;

Lucariello, rapper napoletano, da sempre impegnato sul fronte anticamorra.

Appuntamento alle ore 18.00 presso la Piccola Libreria 80mq in via Garibaldi 46 a Calvi Risorta.