ALCUNE OSSERVAZIONI SU INAUGURAZIONI STAZIONE MUNICIPIO LINEA 1 METROPOLITANA DI NAPOLI

blog

Ho appreso dalla stampa che il prossimo 16 maggio, alla presenza del Presidente del Consiglio #Renzi e del Sindaco di Napoli #deMagistris, sarà inaugurata la Stazione di #PiazzaMunicipio della Linea 1 di Napoli.
A seguito di quest’annuncio ho riscontrato un’accelerazione dei ritmi di lavoro che, a mio avviso, potrebbe compromettere la corretta esecuzione di alcune parti della piazza, in modo particolare mi riferisco ai lavori di rifinitura della pavimentazione che di solito ricoprono le spese più cospicue.
Vorrei far notare, come si può vedere dalle foto scattate qualche giorno fa, che nello spazio recintato antistante il Mc Donald sono state poste male le reti elettrosaldate che hanno lo scopo di garantire elasticità al massetto di sottofondazione stradale. Dalle foto in allegato si evince, infatti, che le reti sono poggiate direttamente sul terreno e sulla ghiaia e non su un massetto di cemento, così detto di “allettamento”, che avrebbe avuto lo scopo di isolare la rete dall’umidità di risalita proveniente dal terreno mantenendola così preservata nel tempo.
In questo modo, invece, la rete è esposta all’umidità ed è destinata ad ossidarsi presto, per poi arrugginirsi e quindi perdere le sue caratteristiche fisiche, fino a sbriciolarsi.
Le conseguenze le vedremo probabilmente solo tra qualche anno, molto tempo dopo la festa dell’inaugurazione, quando lo strato di conglomerato cementizio perderà la sua elasticità, garantita dall’acciaio, sotto il peso dei mezzi pesanti, lesionandosi e creando crepe in superficie.
La corretta esecuzione avrebbe comportato lo stesso costo, ma con tempi più dilatati, eseguendo il getto di calcestruzzo in due fasi e annegando la rete tra i due strati di calcestruzzo.
La rete, inoltre, mi sembra, ad un primo esame, sottodimensionata ma per esserne certi sarebbe necessario un confronto con il capitolato d’appalto e con il progetto cantierabile.
Mi chiedo se non sarebbe più saggio posticipare la data di inaugurazione, consentendo così alle imprese di lavorare con i tempi necessari a garantire l’esecuzione corretta dei lavori, nell’interesse dei cittadini!