Al Duel Village un San Valentino all’insegna delle Arti:In cartellone musica, teatro, cinema, poesia e cultura

CIMG3428Venerdi 14 febbraio a partire dalle ore 18.30 in via Borsellino a Caserta

 

Musica, teatro, cinema e poesia, sono gli elementi che caratterizzeranno quest’anno il San Valentino al Duel Village. Grazie alla collaborazione con il Comune, con il Teatro Stabile di Innovazione ‘Città di Caserta’ e con la ‘Fabbrica Wojtyla’, i casertani potranno assistere venerdì 14 febbraio ad un evento unico nel suo genere, rigorosamente a ingresso gratuito, che vedrà in scena oltre venti artisti, tra attori e cantanti, che si cimenteranno con testi e brani inediti scritti dagli autori Patrizio Ranieri Ciu e Gianrolando Scaringi. A Palazzo Castropignano, questo pomeriggio, la conferenza stampa di presentazione dell’evento, intitolato ‘Caserta – un Amore di Città’, con il sindaco Pio Del Gaudio, gli assessori Pasquale Napoletano e Stefano Mariano, il general manager del Duel Village, Silvestro Marino, il direttore artistico del Teatro Stabile, Patrizio Ranieri Ciu, e alcuni attori del cast. ‘Siamo certi che questo evento si rivelerà un successo – ha dichiarato nel suo intervento il primo cittadino – il programma messo in piedi per San Valentino è la testimonianza che facendo rete è possibile realizzare grandi cose. Se tutte le imprese investissero sul territorio come sta facendo il Duel Village, questa città sarebbe ricchissima in tutti i sensi’. ‘In un momento così difficile come quello che stiamo vivendo – ha sottolineato l’assessore Napoletano – l’apporto dei privati è fondamentale perché consente di offrire ai cittadini servizi ed eventi gratuiti’. ‘L’esperienza mi ha insegnato che investire in cultura ripaga sempre anche se nel lungo periodo  – ha dichiarato il Dottor Marino – sono necessari però coraggio e lungimiranza. E soprattutto spirito di iniziativa’. ‘L’obiettivo prioritario – fa notare il direttore Ranieri Ciu – deve essere quello di produrre cultura con tutti i mezzi, senza temere di osare o sperimentare. Solo così si può sondare il terreno, valutare le reazioni del pubblico ed educarlo a nuove forme di arte’.  Cartellone  già pronto per venerdì. Si parte alle ore 18.30 con la commedia ‘Prova d’attore’, uno spettacolo dai toni esilaranti, ricco di gag ed equivoci ma che al contempo invita alla riflessione critica sul mondo del teatro e sul ruolo e gli effetti della comunicazione. Seguirà alle ore 20 ‘Love songs’, una performance corale fatta di musica, giochi e poesie, una gara di baci e l’assegnazione, tra le coppie presenti, di due premi per l’amore più duraturo e il bacio più lungo. Nel corso della serata è previsto anche un flash mob per sollevarsi contro il fenomeno della violenza sulle donne in occasione del ‘1 billion rising for justice’ che si celebra in tutto il mondo proprio nella giornata di venerdì. A tutte le donne che interverranno agli spettacoli saranno inoltre regalate rose rosse gentilmente offerte dalla Cqm Global strade. Ma non è tutto. A partire dal 14 febbraio verrà posizionata nella hall del Duel Village una gigantesca tela bianca, pronta ad ospitare le frasi, i versi e le dichiarazioni d’amore più belle e originali dell’anno. Chi vorrà, potrà infatti ‘firmare’ la tela e personalizzarla con una dedica alla persona amata. Il testo più bello si aggiudicherà un premio speciale messo in palio dal Duel Village: dieci biglietti omaggio validi tutti i giorni e per tutte le proiezioni (anche quelle in 3D) dal 20 febbraio al 31 marzo 2014. A decretare il vincitore saranno gli artisti della Wasama Dream Academy. Per gli amanti del cinema infine prevista la proiezione, in versione restaurata, di ‘Colazione da Tiffany, capolavoro intramontabile della commedia americana, che sarà in sala solo venerdì alle ore 18.30. Tra il primo e il secondo tempo del film, tra gli spettatori verrà sorteggiato il vincitore di una cena a lume di candela nell’esclusivo ristorante ‘ex Libris-Palazzo Lanza’ di Capua.

 

 

 

 

Per informazioni e contatti

339/3167253

uff.stampaduel@libero.it

www.duelvillage.net

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.