Al Duel Village cinema e ballo si fondono in ‘Tango Libre’

locandina tango libreDopo il film esibizione di CaserTango e degustazioni argentine

Martedì 29 aprile alle 18.30 e alle 21.00 in via Borsellino a Caserta

 

Appuntamento imperdibile martedì 29 aprile alle ore 18.30 e alle ore 21 per gli amanti del cinema e del ballo. Nell’ambito del cineforum settimanale, Duel Village e Caserta Film Lab propongono ‘Tango Libre’ del regista belga Frédéric Fonteyne, una storia fatale e seducente intrecciata tra le mura di un carcere a ritmo di tango. Presentato alla 69esima Mostra del Cinema di Venezia e vincitore del Premio Orizzonti, la pellicola è un inno alla passione e alla libertà. Dopo dieci anni di assenza dagli schermi, Fonteyne torna con un film anticonvenzionale girato con tocco realistico e a tratti simbolico. Subito dopo la proiezione delle ore 21, i maestri dell’associazione CaserTango si esibiranno in una performance live di tango argentino, seguirà il tango cantato di Claudia De Simone e infine un assaggio di empanadas e vino.

LA TRAMA

Jean-Christophe è una guardia carceraria che conduce una vita priva di sorprese dividendosi tra il lavoro in prigione e la sua abitazione in cui ha come unica compagnia un pesce rosso. Si iscrive ad un corso di tango e lì fa la conoscenza di una giovane donna, Alice, che attrae la sua attenzione. La ritroverà nel parlatorio del penitenziario a colloquio con due detenuti. Uno, Fernand, è suo marito e l’altro, Dominic, è l’amante. Le regole penitenziarie proibiscono alle guardie di socializzare con i visitatori, ma per la prima volta nella sua vita, Jean-Christophe sta per infrangerle.

IL TRAILER

http://www.youtube.com/watch?v=EYyJzOp0tE8

 

Prevendite già attive al Duel Village

 

 

Per informazioni e contatti

339/3167253

uff.stampaduel@libero.it

www.duelvillage.net

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.