Sant’Antimo (NA), 15 gennaio ore 21.30 al Joia – Carillon per il sociale con Agop Campania

Invito all'evento AGOP

Il party della domenica sera al Joia di Sant’Antimo organizza una festa insolita per il mondo della notte. Numerose già le adesioni e le richieste di partecipazione per domenica 15 gennaio. In occasione dei suoi 45 anni, uno dei promoter della festa Carillon, Antimo Flagiello, ha organizzato una cena buffet omaggio per tutti i suoi amici, dichiarando di non voler ricevere il classico regalo ma di farlo, insieme agli ospiti, a chi è meno fortunato. Per questo ha deciso di devolvere tutto quello che sarà raccolto in beneficenza all’AGOPAssociazione Genitori Oncologia Pediatrica.

Grazie all’aiuto dei medici Ciro Ruggiero e Marcella Sasso è stato possibile tutto ciò. Per ogni donazione di 5€ verranno regalati oggetti realizzati dai bambini del Servizio Oncologia Pediatrica della II Università di Napoli.

L’appuntamento è per domenica sera al Joia alle 21.30. Ad allietare gli ospiti ci sarà anche il maestro Maurizio Filisdeo con il suo live show. Carillon, AGOP e te: insieme ce la faremo!

Di cosa si occupa la AGOP CAMPANIA?

AGOP (Associazione Genitori Oncologia Pediatrica) è un importante riferimento per tutte quelle famiglie che si trovano ad affrontare il problema dell’oncologia pediatrica. L’associazione è stata costituita nel febbraio 1985 presso l’Oncologia Pediatrica della I Clinica pediatrica della Facoltà di Medicina e Chirurgia di Napoli, con l’obbiettivo di sostenere le attività della struttura ospedaliera onde migliorare la cura e l’assistenza dei pazienti e delle loro famiglie. L’AGOP è un’associazione fondata e gestita dai genitori con l’aiuto e la collaborazione di esponenti del volontariato degli operatori sanitari uniti nell’impegno di concorrere al miglioramento dell’efficienza e dell’operatività di questa struttura specialistica che si occupa della cura dei bambini affetti da tumore. Si è formata nel tempo una grande famiglia impegnata ad affrontare ed a risolvere i problemi che i pazienti e le loro famiglie sono costretti a vivere sul piano sanitario, psicologico, sociale, affettivo ed umano, in un corale impegno di solidarietà, di fratellanza, di amicizia. Grazie al contributo di quanti hanno voluto sostenere l’attività dell’Associazione sono stati ottenuti nel tempo importanti risultati quali: attivazione borse di studio, collaborazione con le scuole, acquisto di apparecchiature, incentivi per la formazione.

di Gabriele Arenare

About Gabriele Arenare

Classe '88. Laureato in Informatica (Tecnologie Multimediali), presso il dipartimento di Scienze e Tecnologie dell’Università degli Studi di Napoli "Parthenope". Diplomato in Fotografia pubblicitaria, Grafica pubblicitaria ed editoriale e Web Design presso l’ILAS (Istituto Superiore di Comunicazione visiva) a Napoli.