Ad iocisto il libro “La città ribelle” di Luigi de Magistris” con Paolo Chiariello e Erri De Luca

Lunedì 8 maggio 2017 alle ore 18:00
a iocisto, la libreria di tutti in Piazza Fuga Vomero-Napoli
presentazione del libro: “La città ribelle” di Luigi de Magistris”
Con il primo cittadino napoletano ci sarà lo scrittore Erri De Luca.
Introduce Federica Flocco, scrittrice e vice presidente di iocisto.
Modera l’incontro Paolo Chiariello di Sky TG24.
Musica della Maestra Elisabetta Scala.

“Ho conosciuto l’orgoglio ferito, mortificato dei miei concittadini, il
loro rancore… Oggi riconosco il sentimento opposto, non solo di riscatto
dalla condizione subalterna, ma di fierezza.”
Erri de Luca

Napoli com’era ferita, ignorata, ma soprattutto tradita. Napoli com’è,
ugualmente ferita ma con la voglia di riprendersi il suo posto nel
mondo. Una voglia di riscatto.
È cambiato qualcosa che va al di là delle statistiche e che vale la pena
raccontare: la voglia di partecipare, un modo di far politica che ha
fatto sentire la gente vicina al potere, in controtendenza con quanto
accade a Roma e in molte altre città.
Dai movimenti ai centri sociali, dai collettivi studenteschi alle
associazioni dei cittadini, ai comitati di lotta.
Non è merito del primo cittadino se Napoli e chi la abita hanno scelto
di reagire, di non tirare a campare ma pretenderei diritti che nel resto
del paese sono la base del vivere civile, se un popolo ha smesso di
credere nell’assistenzialismo e ha cominciato a voler fare.
Ma de Magistris ha ascoltato questo cambiamento e l’ha fatto anche suo
con un nuovo approccio, aprendosi all’incontro, al dialogo e
riconoscendo un altro modo per guarire le ferite di questa città, perchè
le cure tradizionali per Napoli non hanno mai funzionato.
Forse è per questo che i napoletani l’hanno votato una volta e poi
hanno riconfermato la fiducia nel “loro” sindaco.
Ma non si tratta solo della sua città, vogliono conoscerlo i
rappresentanti di città come Barcellona, Berlino, Atene, sapere come si
fa “il sindaco di strada” contrastando l’illegalità diffusa, la
burocrazia, il boicotaggio del governo centrale, sostenendo al contempo
un nuovo “movimento nazionale di liberazione”. E soprattutto
conquistando il cuore di una città così difficile. Ma che un cuore ce
l’ha. Un cuore che batte ancora.

IL LIBRO
‘La Città Ribelle – Il Caso Napoli’, edito da Chiarelettere. Scritto con
la giornalista Sarah Ricca e corredato dai contributi di Erri De Luca e
Maurizio de Giovanni, racconta la visione e l’esperienza politica di de
Magistris che ha come punto cardine i principi sanciti dalla
Costituzione. Il testo rappresenta “il manifesto politico” di de
Magistris che esce allo scoperto con “il sogno di contribuire alla
nascita di un movimento politico completamente nuovo che non sia né un
partito né riproponga il modello dei 5 Stelle”. Un movimento “di
liberazione dal basso, che sia incontro fra autonomie perché – dice –
noi non siamo per un uomo solo al comando”.
Grazia Della Cioppa

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.