Napoli- Abitazione popolare affidata alla famiglia di uno dei presunti assassini di Antonio Landieri

Abitazione popolare affidata alla famiglia di uno dei presunti assassini di Antonio Landieri

Il coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità prende atto della decisione posta in essere dagli uffici del Comune di Napoli relativa all’assegnazione di una delle nuove case destinate agli abitanti delle Vele alla famiglia di Davide Francescone, accusato di essere coinvolto nell’omicidio di Antonio Landieri, vittima innocente della camorra. Esprimiamo a riguardo la nostra indignazione, chiediamo che sulla vicenda venga fatta al più presto chiarezza e confidiamo che l’accertamento dei requisiti necessari per l’assegnazione delle unità immobiliari avvenga nel pieno rispetto delle norme.

Il coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità


comunicazione@campaniavittimeinnocenti.it
https://www.facebook.com/coordinamentocampano/

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.