21 marzo: con l’arrivo della primavera si celebra la Giornata Mondiale della Poesia voluta dall’Unesco

Il  21 marzo, data che segna l’inizio della stagione primaverile, si celebra la Giornata Mondiale della Poesia.
Istituita dall’UNESCO nel 1999, la data celebra l’espressione poetica e il suo ruolo privilegiato nella promozione del dialogo tra diverse culture, della comunicazione e della pace. La scelta del giorno di primavera, per quest’evento, è in armonia con l’idea di un’arte poetica originaria e presupposto di tutte le altre forme della creatività letteraria ed artistica, luogo fondante della memoria della nostra società.

Per ricordare, simbolicamente, questa celebrazione, non possiamo che scegliere un meraviglioso componimento, anch’esso straordinariamente simbolico. Si tratta infatti, della poesia “Sono nata il ventuno a primavera” della poetessa Alda Merini, nata il 21 marzo 1931 (e scomparsa il 1°novembre 2009):

Sono nata il ventuno a primavera
ma non sapevo che nascere folle,
aprire le zolle
potesse scatenar tempesta.
Così Proserpina lieve
vede piovere sulle erbe,
sui grossi frumenti gentili
e piange sempre la sera.
Forse è la sua preghiera.

 

Teresa Lanna

(amoreperlarte82@gmail.com)

About Teresa Lanna

Laureata in "Lingue e Letterature Straniere" nel 2004, nel 2010 ha conseguito la Laurea Magistrale in "Arte Teatro e Cinema" presso l'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale". Tra le sue più grandi passioni, l'Arte, la Fotografia, il Cinema, la Letteratura, la Musica e la Poesia. Grande sostenitrice dell'Art.3 della Costituzione Italiana, è da sempre allergica ad ogni tipo di ingiustizia sociale. In vetta alla classifica delle città che ama di più ci sono Napoli e Firenze.