Convegno a Caserta sull’autismo e il metodo ABA

Si terrà mercoledì 18 Gennaio alle ore 17:30 presso la Sala Convegni del Grand Hotel Vanvitelli, un convegno per illustrare ai cittadini importanti novità sul trattamento dell’autismo.

L’ASL di Caserta si pone il volere principale di intensificare le attività di assistenza nei confronti di 120 persone, appartenenti a tutte le fasce d’età, affette da patologie autistiche, in particolare il trattamento seguirà le prescrizioni introdotte dal metodo ABA (Applied Behaviour Analysis), un programma riabilitativo, riconosciuto da organismi internazionali e condotto sotto la supervisione del BCBA (Behaviour Analyst Certification Board),che rispettando pratiche già utilizzate dall’ASL tende a spostare l’assistenza dalla struttura ospedaliera all’abitazione dei pazienti.

Per la buona riuscita del programma ABA, infatti è necessario che la sanità pubblica si faccia carico di tutte le problematiche esistenti e che i familiari, fondamentali per il trattamento di questo tipo di malattie, collaborino fattivamente attuando le disposizioni del personale medico.

A moderare il dibattito sarà il direttore de “Il Mattino” di Caserta Lorenzo Calò, interverranno Mario De Biasio, Direttore Generale della ASL Caserta, Maria Grazia Guarino, del Provveditorato USR Campania, il sindaco di San Marco Evangelista Gabriele Cicala, Imma Chiatto, rappresentante BCBA, Maria Maddalena Bruno, rappresentante dei familiari, Raffaele Topo, presidente V Commissione Sanità della Regione Campania e Carmine Lauriello, direttore della U.O.C. Cure Domiciliari ASL Caserta. A chiudere i lavori il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca.