De Luca e Felicori disertano incontro con Trenitalia e Pendolari

Caserta. Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il Direttore della Reggia di Caserta Mauro Felicori disertano l’incontro – dibattito organizzato dall’ Associazione Pendolari Sannio -Terra di Lavoro e che si e’ svolto venerdi’ 11 novembre , a partire della ore 16.30, presso l’Hotel Royal di Caserta in viale Vittorio Veneto.

Un incontro che si potrebbe definire a pieno titolo ” storico ” dal momento che per la prima volta nella storia alti vertici istituzionali, associativi e imprenditoriali si sono confrontati con Trenitalia per affrontare e risolvere il disagio dei pendolari legato alle problematiche dell’Alta Velocita’.

Alla presenza di una platea numerosa e fortemente interessata , i Rappresentanti delle Istituzioni Locali e di Trenitalia hanno affrontato tutte le problematiche legate ai trasporti ferroviari nelle province di Caserta e Benevento e quelle connesse con gli spostamenti verso Roma per i quali, negli ultimi anni, si è registrato un incremento esponenziale nel numero di pendolari costretti a spostarsi per ragioni lavorative.

Numerosi, dunque, i rappresentati delle istituzioni locali : il Dott. Antonio Mirra, Sindaco di Santa Maria C.V.,il Dott. Virgilio Monaco, Assessore di Santa Maria C.V., il Dott. Luigi Ambrosone, Assessore al Comune di Benevento, che e’ intervenuto anche nella veste di tecnico, il Dott. Alessandro Pontillo, Assessore al Comune di Caserta, il Dott. Gaetano Tavano, Presidente del Consiglio Comunale di Macerata Campania.

Presenti, altresi’, i seguenti Consiglieri Comunali di Caserta : Dott. Enzo Bove Movimento Citta’ Futura – Dott. Gianfausto Iarrobino Quarto Polo- Dott. Francesco Apperti Speranza per Caserta- Dott. Antonio De Lucia Verdi.

A rappresentare l’Associazione Sannio -Terra di Lavoro il Dott. Antonio Di Fabrizio, il Dott. Mario Mezzullo, il Dott. Domenico Caruso e il Dott. Marco Cicala.

Presenti , altresi’,l’ Ammiraglio Pio Forlani, in rappresentanza di Legambiente , e il Dott. Pio Del Gaudio, gia’ Sindaco di Caserta, da sempre vicino alle esigenze dei pendolari.

Nel corso del dibattito si sono alternati gli interventi del Dott. Alessandro Tullio, Responsabile Trenitalia Campania, del Dott. Starco Roberto, Trenitalia Campania , e dell’Avv. Giovanni Ferrari Divisione Passeggeri Lunga Percorrenza.

Nel corso della riunione e’ stato presentato dai vertici di Trenitalia Campania, la nuova riprogrammazione dei servizi ferroviari in Campania che entrerà in vigore dal prossimo mese di dicembre 2016 e che ha recepito tutte le istanze del territorio.

L’evento ha avuto, inoltre, la funzione di fungere da sprone per le istituzioni locali i cui rappresentanti presenti al convegno hanno dichiarato la propria disponibilita’ ad ogni forma di attivita’ e di impegno che possa essere utili ad eliminare i disagi del trasporto ferroviario in provincia di Benevento e in provincia di Caserta.

Anche i Consiglieri Comunali di Caserta presenti all’iniziativa hanno confermato il proprio sostegno all’intera azione promossa dalla Associazione Pendolari Sannio -Terra di Lavoro.

” Abbiamo strappato a Trenitalia – ha affermato Marco Cicala- la promessa che questo e’ stato solo il primo di una serie di incontri finalizzati a risolvere il problema dei trasporti a Caserta e a Benevento”.

Nello scorso mese di marzo l’Associazione Pendolari Sannio -Terra di Lavoro aveva incontrato il Governo per trovare una definizione al problema .

Tuttavia, nonostante l’impegno del Presidente Renzi, nulla in tal senso e’ stato fatto : anzi, ad avallare l’inerzia dell’esecutivo vi sarebbe , secondo l’Associazione , anche la Regione Campania e il Direttore della Reggia di Caserta ufficialmente invitati all’evento presso l’Hotel Royal/

Questa assenza sarebbe , dunque, la prova provata che la mancata risoluzione della grave problematica legata al trasporto ferroviario in provincia di Caserta e in provincia di Benevento vada ascritta alla mancanza di una precisa volonta’ politica in tal senso.

La vera delusione di questa situazione rimane , principalmente, Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, che aveva fondato la sua campagna elettorale sul rinnovamento dei trasporti in Campania .

Attualmente la Regione Campania non solo non ha intrapreso alcuna iniziativa utile per i trasporti ma e’ altresi’ priva di una figura istituzionale preposta a tale funzione e che sia in grado di rapportarsi alle reali esigenze dei consumatori.

” E’ inaccettabile che manchi persino la figura di un assessore regionale ai trasporti – conclude Marco Cicala- . Con il Presidente De Luca , nel settore dei trasporti, si e’ completamente cambiato verso, nel senso che ora non si dialoga piu’”.