Letteratitudini : riapre il salotto culturale di Matilde Maisto

Cancello ed Arnone. Con l’Autunno ritornano anche i felici incontri di “Letteratitudini” evento culturale ideato dalla Giornalista e Scrittrice Matilde Maisto che nella sua accogliente dimora di Cancello Arnone ha dato vita ad uno dei piu’ coinvolgenti ed interessanti salotti letterari del nostro territorio.

Il primo appuntamento della stagione 2016/2017 si svolgera’ mercoledi’ 26 ottobre a partire dalle ore 19.00.

Il tema dell’incontro sarà il seguente: Il ‘napoletano’ riconosciuto come lingua dall’Unesco dal libro: “Zig zag tra due lingue” di Paola Starace.

La relatrice della serata sarà appunto la signora Paola Starace, nata e vissuta a Bagnoli, quartiere alla periferia di Napoli. Di lei leggiamo che fin da piccola ha dimostrato una forte inclinazione per il disegno, le attività manuali e la creatività in genere, diplomata “maestra d’arte” ha continuato a spaziare in ambito artistico facendo esperienze in svariati settori e continuando a coltivare le sue tante passioni, come leggere, scrivere, cucinare, collezionando corsi, diplomi e attestati, ma senza mai trascurare il suo ruolo di madre.

La Starace nel suo libro “Zig zag tra due lingue” spiega che l’Unesco ha riconosciuto il “napoletano” come lingua, quindi non fa parte più di tutti i dialetti storici presenti in Italia. Proprio nella nostra nazione questa nuova lingua (il napoletano) è seconda solo all’italiano, in pratica è la seconda lingua parlata più diffusa nel nostro Paese., in onore di questo avvenimento – Paola prosegue – ho voluto pubblicare questa breve raccolta di poesie, alcune scritte in lingua napoletana e alcune scritte in lingua italiana, che saranno proprio il tema conduttore della serata di Letteratitudini.

Il gruppo culturale di Cancello ed Arnone “Letteratitudini”, ovvero gli amanti della letteratura , costituisce una realta’ del panorama culturale del nostro territorio. Fra i suoi componenti, fra tutti, spiccano due nomi noti al giornalismo casertano e non solo, ovvero Mattia Branco e Raffaele Raimondo.

” Le serate trascorse con gli amici di Letteratitudini – spiega Matilde Maisto coordinatrice del gruppo – sono sempre stimolanti e coinvolgenti . Oltre alle voci dei componenti storici del gruppo abbiamo la possibilita’ ogni volta di ascoltare voci al di fuori del solito coro”.

” Riteniamo – continua la Maisto – che sia dovere degli adulti stimolare i giovani nella passione verso la cultura e , in particolar modo , verso la letteratura. i giovani sono il futuro, sono i rami nuovi germogliati da alberi secolari. La promozione della cultura tra i giovani è di importanza cruciale per il sostegno del loro sviluppo personale e un’attiva inclusione nella società. La loro creatività contribuisce al benessere sociale ed individuale ed anche alla prosperità economica. Sostenere l’energia creativa dei giovani e la loro capacità di innovazione significa aiutarli a sviluppare le proprie potenzialità”.

Quello di Matilde Maisto e’ un impegno costante , professionale oltre che umano , finalizzato alla diffusione della cultura. “Il coinvolgimento in attività culturali- conclude – contribuisce allo sviluppo del nostro territorio ed aiuta ad accrescere il senso di appartenenza di ciascuno alla comunità. Accedere alla cultura può rafforzare la consapevolezza di condividere un patrimonio culturale comune e promuovere una cittadinanza attiva aperta al mondo”

Per eventuali informazioni contattare Matilde Maisto cell.366 8129909