Abbracciata Collettiva: iniziativa organizzata da TMA per sostenere i bambini autistici

Abbracciata Collettiva iniziativa organizzata da TMA per sostenere i bambini autistici

Maratona di nuoto di 30 ore da Sabato 2 a domenica 3 aprile

Centro Sportivo Gruppo Cesaro di Portici

In occasione della giornata mondiale dell’autismo Sabato 2 aprile si terrà l’iniziativa Ab-bracciata Collettiva: una maratona nuotatoria di 30 ore (dalle 10.00 del 2 aprile alle 16.00 del 3 aprile) che si terrà in varie citta: Napoli, Roma, Foggia, Firenze e Milano.

La manifestazione Nazionale è nata  con l’obiettivo  di migliorare l’integrazione sociale delle persone diversamente abili ed per promuovere la tutela dei diritti dei bambini e adolescenti autistici. Chi decide di prendere parte all’evento può contribuire nuotando, o anche semplicemente presenziando in corsia per un minimo di 15 minuti insieme ai ragazzi speciali che svolgono la Terapia Multisistemica in Acqua durante tutto l’anno.

Tutti i partecipanti dovranno comunicare il proprio nome ed i metri percorsi in vasca all’assistente bagnante.  Per la partecipazione è previsto un contributo minimo di 10 euro e la somma raccolta, detratti i costi per l’organizzazione dell’evento, sarà devoluta interamente alle famiglie che hanno meno opportunità economiche per offrirgli la possibilità di effettuare la TMA che promuove il metodo innovativo Caputo-Ippolito, durante l’anno.

La Terapia Multisistemica in Acqua (TMA) è una terapia sviluppata in ambiente naturale con un modello teorico di riferimento e una metodologia strutturata attraverso fasi, che utilizza inoltre metodiche cognitive, comportamentali, relazionali e senso motorie. Tale terapia si rivolge ai soggetti con autismo, disturbo pervasivo dello sviluppo e disturbi della comunicazione.

Si svolge in una piscina pubblica (setting naturale) ed ha scopi espliciti e scopi impliciti. Gli scopi espliciti, che tra l’altro danno forma all’attività, sono l’insegnare a nuotare e sapersi adeguare alle regole della piscina.

Ogni partecipante, se ne ha conoscenza, potrà stabilire direttamente a chi devolvere il proprio contributo.

Gli organizzatori aspettano a braccia aperte il primo week end di aprile tutti coloro che, in occasione della giornata mondiale dell’autismo, hanno deciso di aderire a questa importante iniziativa socio-sportiva e di integrazione.

La sede dell’iniziativa sarà il Centro Sportivo Gruppo Cesaro di Portici (NA). Per la partecipazione è previsto un contributo minimo di 10€. La somma raccolta, come già detto, detratti i costi per l’organizzazione dell’evento sarà devoluta in beneficenza.

Info

Contattare il sig. Corrado al numero: 3939905117

mail: rametta.tma@gmail.it

Oppure direttamente al Centro Sportivo Portici

di Gabriele Arenare

About Gabriele Arenare

Classe '88. Laureato in Informatica (Tecnologie Multimediali), presso il dipartimento di Scienze e Tecnologie dell’Università degli Studi di Napoli "Parthenope". Diplomato in Fotografia pubblicitaria, Grafica pubblicitaria ed editoriale e Web Design presso l’ILAS (Istituto Superiore di Comunicazione visiva) a Napoli.