DOMENICA 28/02/2016, Il pianista LUCA AMITRANO in concerto a Napoli

DOMENICA 28 FEBBRAIO 2016

CHIESA DI SAN ROCCO – Riviera di Chiaia | ore 19.30

Il pianista LUCA AMITRANO in concerto a Napoli

Concerto per pianoforte, fisarmonica e orchestra

In collaborazione con l’Orchestra San Giovanni diretta dal Maestro Keith Goodman e Fondazione Pietà dei Turchini

 Il pianista e compositore Luca Amitrano sarà protagonista di un concerto per pianoforte, fisarmonica e orchestra che si terrà negli spazi della Chiesa di San Rocco alla Riviera di Chiaia, a Napoli. L’evento nasce in collaborazione con l’Orchestra San Giovanni diretta dal Maestro Keith Goodman e con la Fondazione Pietà dei Turchini e si terrà domenica 28 febbraio alle ore 19.30.

Luca Amitrano

Amitrano ha iniziato a comporre musica all’età di otto anni; il suo primo brano è stato trascritto dal Maestro Francesco Principe d’Avalos. Ha compiuto poi i suoi studi presso il Conservatorio ‘San Pietro a Maiella’ di Napoli: ha studiato pianoforte con Loredana Di Pinto e Pina Buonuomo, composizione con Francesco d’Avalos e Luciano Tomei e Direzione Corale sotto la giuda Carlo Mormile, diplomandosi nel 2003 in composizione e direzione di coro. Nel 2005 ha conseguito il I Premio Maestro Giacomo Maggiore del Real Teatro San Carlo di Napoli come miglior compositore e direttore di coro. Nel 2003 gli è stata assegnata, dal Conservatorio ‘San Pietro a Maiella’,  la Direzione Artstistica della manifestazione “Musica dal Mondo”. Dal 2005/2007 riveste il ruolo di Direttore artistico dell’Università “L’Orientale” e nel 2008 gli viene affidata la Direzione artistica del Teatro Bolivar di Napoli. Ha tenuto centinaia di concerti e le sue numerose composizioni, sia musicali che corali, sono state eseguite, tra gli altri, sul palco del Real Teatro San Carlo di Napoli, al Conservatorio ‘San Pietro a Maiella’ di Napoli e al Festival di Ravello, festival internazionale sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana. Amitrano annovera, inoltre, collaborazioni, come pianista e compositore per le compagnie di balletto dei teatri d’opera più importanti del mondo, per etoiles de La Scala di Milano, de l’Operà di Parigi, de l’Opera di Dresda, del Royal Ballett di Londra. Luca Amitrano è anche un eccellente esecutore di fisarmonica e spesso nei suoi concerti lo si può sentire intervallare brani eseguiti con il pianoforte, con esecuzioni di tale strumento. Insegna musica nella scuola di I e II grado e si occupa anche di ragazzi con disabilità. Spesso partecipa ad iniziative benefiche: tra le sue partecipazioni va segnata quella a “Tutt’Altra Musica “, organizzata da Telethon nel novembre 2010 a Napoli. Nel dicembre 2011 gli viene assegnata la direzione artistica per la programmazione  degli eventi culturali e musicali per l’anno 2012 e del 2013 del  “Tunnel Borbonico” di Napoli: questo sito, per la sua assoluta suggestione e la sua particolare acustica, risulta ideale per l’esecuzione di concerti e/o eventi artistici ed è stato utilizzato come location per alcune performances di Napoli Teatro Festival. Ha collaborato recentemente con Laura Pausini e con la casa discografica Sugar. Nel 2013 ha tenuto concerti a San Paolo del Brasile, negli Stati Uniti d’America,  in Argentina, in Canada, a Cuba e in Polonia, dove ha suonato il pianoforte del grande Arthur Rubinstein, rappresentando l’Italia nel Festival “Viva l’Italia” a Lòdz. Nel 2014 ha suonato all’Hotel de la Ville di Parigi e a Lisbona e il suo concerto del settembre 2014  è stato inserito nella Rassegna “Estate a Napoli 2014”, promossa dal Comune di Napoli. Ha partecipato alle edizioni 2013, 2014 e 2015 della rassegna pianistica Pianocity Napoli. Il suo lavoro è stato riconosciuto con diversi premi tra cui da ultimo il Los Angeles Music Awards – come Instrumental Artist, conferitogli a Los Angeles nel novembre 2014, festeggiato con il 20 febbraio con un concerto promosso dal Comune di Napoli e dal Kestè Art. Nel 2015 ha tenuto ulteriori concerti in Brasile e, infine, il 5 ed il 6 febbraio 2016 a Zurigo ha tenuto due concerti di beneficenza per la Fondacao Mogli che si occupa dei bambini brasiliani.

Ha registrato due lavori discografici:

  • “Il mondo è di tutti”, un lavoro cantautorale, interpretato in nove lingue diverse, nel quale si fondono tra loro con naturalezza, generi musicali e canzoni provenienti dal sud del mondo
  • “Piano e Mare“ per solo pianoforte

di Gabriele Arenare

About Gabriele Arenare

Classe '88. Laureato in Informatica (Tecnologie Multimediali), presso il dipartimento di Scienze e Tecnologie dell’Università degli Studi di Napoli "Parthenope". Diplomato in Fotografia pubblicitaria, Grafica pubblicitaria ed editoriale e Web Design presso l’ILAS (Istituto Superiore di Comunicazione visiva) a Napoli.