The Marvels: Una delle band più promettenti del panorama napoletano

12418789_1094894370532463_2594352963432631908_o

The Marvels sono un gruppo musicale napoletano composto da 3 ragazzi molto bravi, simpatici e vivaci: Ferdinando Cipullo (basso e voce), Mario Meli (chitarra e voce) e Giuseppe Grillo (batteria). Grazie al loro modo di essere divertente e scanzonato hanno anche dato vita a una sorta di sit-com sul loro canale youtube, chiamata “#CasaMarvels”. Da pochissimo hanno pubblicato il loro nuovo singolo, con relativo video (realizzato dalla slimdogs), dal titolo “Poop Rock”, traccia che fa da apripista all’album “The Next Level”, presentato lo scorso 29 Gennaio al Diesis Pub di Caserta. Qui di seguito l’accurata intervista realizzata da Informare:

Ragazzi, quando vi formate e perché il nome “The Marvels”?

«Ci siamo formati nel 2008, e il nome The Marvels è stato scelto per caso: ci piace perché si legge allo stesso modo sia in italiano che in inglese».

Avete cominciato da subito a scrivere brani vostri o avete anche suonato cover?

«Come tanti, anche noi abbiamo cominciato con le cover: facevamo il punk rock dei Green Day, Blink 182 etc, ma già dalle prime serate nel 2008 in scaletta avevamo un paio di nostri brani».

Come definireste la vostra musica?

«La nostra musica si avvicina al pop-punk californiano. Almeno ci proviamo, cercando di riunire nel nostro stile le varie sfaccettature di questo tipo».

Cosa significa per voi suonare live e l’impatto col pubblico?

«Amiamo suonare live, specie quando vengono molte persone! (ridono ndr) Quando nel 2014 abbiamo suonato nell’ambito del ‘Pumma Rock Festival’ è stato bellissimo ed emozionante».

Come considerate l’attuale panorama musicale italiano, e napoletano in particolare?

«A livello generale non ci piace molto: con l’avvento dei social e dei talent la gente pensa che con una ‘vocina’ e un bel faccino si riesca in questa carriera. Invece la prima cosa è la vera passione per la musica, l’energia che ci si mette e che si trasmette. Il panorama napoletano ci convince di più: conosciamo tantissimi artisti ‘con gli attributi’ qui, persone con tanta passione».

Parliamo ora dell’album “The Next Level”: cosa ci dite? C’è un filo conduttore che lega i testi dei brani?

«In questo cd abbiamo voluto fare qualcosa di diverso, a partire proprio dalla composizione dei brani: prima cercavamo solo la velocità, “l’impatto” dei pezzi, ora ne abbiamo anche realizzati di più lenti, abbiamo inserito le tastiere, aiutati dal nostro produttore Francesco Catitti. ‘The Next Level’ segna la nostra maturazione, ecco perché si chiama così: è composto da 10 pezzi i cui testi non seguono un filo conduttore, ognuno ha un significato a sé».

Invece cosa potete dirci del singolo e del video di “Poop rock”?

«Poop rock è il brano più radiofonico dell’album, con il quale scherniamo un po’ la musica moderna, che alla fine accettiamo per quella che è. L’importante è fare quello che si vuole e si sente. Il video della canzone è stato girato in un solo giorno, interamente a Roma, lavorare insieme alla slimdogs è stato divertentissimo. Appena pubblicato su youtube ha riscosso molto successo, ricevendo migliaia di visualizzazioni in pochi giorni, questo vuol dire che ci stanno supportando in molti e ne siamo felici».

Oltre a ‘The next level’ quanti cd avete inciso?

«Altri due: “Things” nel 2012 e “Sea2ons” nel 2013. “The next Level” è il nostro primo lavoro discografico in cui non ci siamo autoprodotti».

Parliamo di “#CasaMarvels”: come nasce l’idea della sit-com?

«Nasce allo scopo di tenere sempre viva la nostra pagina e il nostro canale youtube. Sfruttiamo il nostro modo di divertirci, raccontando le vicissitudini della vita da musicisti e appunto come siamo fatti: anche quando proviamo a prenderci sul serio non ci riusciamo! Vediamo la band come una famiglia, da qui il nome “#CasaMarvels”».

Dei prossimi impegni che ci dite? E come vi vedete in futuro?

«Ci stiamo mettendo in moto per suonare “The Next Level” il più possibile. Per il resto, ci unisce il sogno di vivere di musica: sicuramente in futuro come minimo saremo ancora in sala prove a lavorare».

Pagina Facebook: The Marvels (https://www.facebook.com/themarvelspace)
Canale Youtube: The Marvels (https://www.youtube.com/channel/UCGQJ0Um9dPbh8l3yri8nLXw)
Spotify: The Marvels (

)
Video Poop Rock: https://www.youtube.com/watch?v=xzCxA7BITDs

di Gabriele Arenare e Valeria Vitale

About Gabriele Arenare

Classe '88. Laureato in Informatica (Tecnologie Multimediali), presso il dipartimento di Scienze e Tecnologie dell’Università degli Studi di Napoli "Parthenope". Diplomato in Fotografia pubblicitaria, Grafica pubblicitaria ed editoriale e Web Design presso l’ILAS (Istituto Superiore di Comunicazione visiva) a Napoli.