Antonio Pisano: “Io e Mauro non ci fermeremo”

lele moraIl leader del movimento “Armata mondragonese” Antonio Pisano, da sempre impegnato, attraverso eventi di musica e di enogastronomia, a rilanciare le ricchezze, le bellezze e le potenzialità della città di Mondragone, da circa tre mesi ha deciso di sostenere il piccolo Mauro Saulle. Convinto che il nostro territorio non sia solo la “Terra dei fuochi” ma la “Terra del mare e del sole” ha promosso numerosi eventi di solidarietà per Mauro, il quale dovrà subire diverse cure sperimentali presso l’ospedale di Boston.

Grazie all’impegno di Pisano sono arrivati diversi video messaggi di solidarietà anche da volti noti del mondo dello spettacolo come Andrea Lybra, produttore dell’Enjoy ENTERTAINMANT produzioni discografiche Milano, nonché cantante dei Dhamm 011, lo show man Gianni Simioli, l’attore cinematografico Michele Cantalupo e il noto Lele Mora.

“Stiamo avendo grande partecipazione da parte dei cittadini – ha dichiarato Antonio Pisano – e questo ci rende molto felici e soddisfatti. Purtroppo in merito a questi problemi lo Stato e le Istituzioni sono assenti, nonostante ci sia in gioco la vita e il futuro di un bambino. Io e la famiglia di Mauro non ci fermeremo”.

Come sottolinea Pisano il movimento “Armata mondragonese” è molto seguito e apprezzato non solo dai cittadini di Mondragone. “Attraverso le nostre iniziative, la musica, l’organizzazione di eventi – conclude Pisano – cerchiamo di far apprezzare la città nella sua reale bellezza”.