MONDRAGONE: Ulivo illuminato contro la pena di morte

L’Amministrazione comunale di Mondragone aderisce anche quest’anno all’iniziativa della Comunità di Sant’Egidio “Città per la Vita, Città contro la pena di morte”. Ieri pomeriggio, infatti, alle ore 17 in Piazza “G. Schiappa”, si è tenuta la simbolica illuminazione dell’albero di ulivo posto al centro della villa comunale, luogo simbolo dell’aggregazione giovanile cittadina. “ Aderiamo anche quest’anno all’appello di vita – commenta l’Assessore alla Cultura Lucia Smirne – lanciato dalla comunità di Sant’Egidio, contro la pena di morte. Mondragone è una città che lotta contro ogni forma di violenza senza indugi o esitazioni di sorta. Siamo felici di aderire a questa importante iniziativa – continua l’Assessore – in cui l’Europa intera sta vivendo un momento difficilissimo.” Anche il Sindaco Giovanni Schiappa ha commentato l’iniziativa: “Il sistema italiano tende alla rieducazione del condannato. Questo perché negli anni abbiamo superato, per nostra fortuna, la brutale convinzione di dover rispondere alla violenza con altra violenza. Per questo motivo Mondragone, città per la vita e per la pace, si schiera contro la pena di morte e contro ogni forma di violenza.”