Il Team Karate Capasso conquista 6 medaglie a Lignano Sabbiadoro

Polisportiva diretta dal Maestro Nicola Capasso - Gruppo Sportivo Associazione Nazionale Carabinieri Regione Campania

La Polisportiva diretta dal Maestro Nicola CapassoGruppo Sportivo Associazione Nazionale Carabinieri Regione Campania è oramai diventata orgogliosamente la punta di diamante di una realtà sportiva e non solo della Terra dei Fuochi, ma anche a livello regionale e soprattutto nazionale dopo le tre bellissime medaglie conquistate in Turchia ai Campionati Paraolimpici di Samsun, tra la fine luglio e l’inizio di agosto u.s. con gli atleti della Nazionale Italiana Sport Sordomuti Daniele Di Guido, Marco De Luca e Tornincasa Maurizio (tutti e tre campani, i primi due napoletani e il terzo casertano).

Il team allenato e diretto dal Maestro Capasso, non si è fermato un istante e per tutto il periodo di agosto si è preparato per un’altra competizione che si è svolta a Lignano Sabbiadoro il 26 e 27 Agosto u.s., la squadra era composta da 11 atleti di cui 8 hanno partecipato alle gare individuali e 3 alla competizione a squadra, confrontandosi in una competizione internazionale dove erano presenti oltre 2500 atleti in rappresentanza di oltre 15 nazioni, come: Austria, Slovenia, Belgio, Croazia, Tunisia, Polonia, Olanda, Estonia, Germania e Isreale.

Il Team Karate Capasso è riuscito a portare a casa una medaglia d’oro, un’argento e quattro bronzi, frutto di sacrifici, rinunce e passione pura. I rappresentanti di questo ricco medagliere sono Cerullo Antonietta, Tornincasa Federico, Cioffo Luigi, Cecoro Antonio, Della Corte Siria, Cerullo Silvia, Izzo Giuseppe, De Vita Marca, De Luca Marco, Del Villano Alessandra, Di Guido Daniele.

Tutti gli atleti tengono a ringraziare i propri amici e il gruppo che li circonda, in particolare i propri genitori. Il Maestro commenta dicendo: «Sono ragazzi che ci mettono il cuore in quello che fanno, mettono passione e speranza per un futuro migliore, sono ragazzi che ormai si distinguono con educazione, rispetto, regole e disciplina, i risultati ci danno ragione, adesso il gruppo sportivo che è già operativo con altri sport come pallavolo, pattinaggio, sale attrezzi e vari sport, si prepara già per delle altre competizioni lavorando con serenità e passione e rispettando le regole. Questi ragazzi rappresentano un territorio e sono in grado di evidenziarne i lati positivi».

di Antonino Calopresti