Grazzanise: l’UNIONE di Gravante si presenta alla cittadinanza

gruppo

Oggi, all’ora di pranzo, la lista civica “L’Unione”  si é presentata con il proprio candidato sindaco Vito Gravante alla cittadinanza.

Si respirava aria di serenità e di determinazione. Gli interventi di presentazione di alcuni componenti della lista,oltre al candidato Sindaco, hanno reso l’idea del nostro gruppo: voglia di trasparenza, attenzione per la cittadinanza, punti chiari del programma, senso della necessità di fare per tutti e nell’interesse di tutti, pacificazione sociale, nessuna intenzione di guerreggiare contro chicchessia.

Il senso profondo che distingue “L’Unione” é la competenza e professionalità di persone che già nella propria vita lavorativa e sociale operano con grande partecipazione e spirito di servizio. Ecco questo concetto é stato richiamato dal candidato sindaco Vito Gravante: “La politica non é incarnazione dei personalismi ed egoismi, ma significa servire i cittadini e fare il bene del paese, questo è spirito di servizio”.

Come pure molto chiaramente, Giuseppe Raimondo,politico navigato, ha ribadito un dato ormai inconfutabile, cioè che non si amministra più autonomamente, ma con rispetto di regole che vengono dettate oltre che dal governo centrale anche e soprattutto dall’Europa: a dire che le competenze per la gestione di un comune richiedono grande lavoro di squadra e conoscenza, oltre che esperienza.

Marcello Vaio,candidato consigliere e amministratore per tanti anni, da persona concreta ha inoltre ribadito la necessità di salvaguardare il territorio, di riqualificarlo, ma anche di permettere delle varianti al nel nome di uno sviluppo economico sostenibile,e  commerciali, artigianali e ove fosse possibile industriali, sempre nell’ottica di uno sviluppo sostenibile e senza inficiare la natura è la vocazione del nostro paese che è prettamente agricolo.

Ultimo, ma non ultimo: é stata chiaramente rimarcata la massima e prioritaria attenzione,da parte della candidata consigliera Teresa Cerchiello per le frazioni Brezza e Borgo Appio,che versano in un totale abbandono a causa di “investimenti”non spalmati omogeneamente sull’intero territorio comunale e che in questo periodo da alcuni vengon viste solo come contenitore di voti..

La squadra della lista “L’Unione” attraverso il microfono, con il quale amplifica e snocciola nella presentazione, ai cittadini accorsi ad ascoltare, i principi cardine per la futura amministrazione di Grazzanise,Brezza e Borgo Appio grida”: “Seguiteci perché noi non facciamo parole solo al fine della campagna elettorale, noi siamo una squadra forte e ve lo dimostreremo, ora sta a voi cittadini metterci alla prova, è giunta una nuova per Grazzanise”.

Marco Pennino