Il Napoli crolla a Palermo: è 3-1 al Barbera. Svaniscono certezze e secondo posto

2015-02-14_21-44-03Prestazione inqualificante, squadra disunita e impostazioni tecnico e tattiche pessime. Era la prova della maturità ed è arrivata una bocciatura categorica che condanna il Napoli a proteggere il terzo posto. Gli Azzurri crollano a Palermo a causa di una delle più brutte partite dell’era Benitez. Tante le scelte errate del coach spagnolo, tantissimi gli errori commessi in mezzo al campo dai singoli  e per un gioco di squadra apparso inesistente. Un crollo psicologico  di tale portata era impensabile per una squadra che vantava 9 vittorie nelle ultime 10 partite, di cui 4 successi consecutivi. E’ svanita qualche certezza e pure la speranza di acciuffare il secondo posto.

Il Palermo ha surclassato il Napoli e ha meritato questa vittoria: il Barbera è un fortino (quasi) inespugnabile tanto che i rosanero sono la terza squadra, al pari della Roma, e dietro la Juve, ad aver collezionato più punti in casa (25). Inverso è il cammino lontano dalla Favorita, tanto da essere la terza squadra ad aver collezionato meno punti (8), dopo solo Cesena e Parma.

Per il Napoli c’è da ripartire dai fondamentali e soprattutto sul piano psicologico perchè è importante ritrovare il riscatto giovedì in Europa League contro il Trabzonspor e soprattutto conquistare la gloria lunedì prossimo in campionato contro il Sassuolo.

Fabio Corsaro

About Fabio Corsaro

Ho 22 anni e da quasi 3 primavere sono giornalista pubblicista. Dirigo la splendida redazione di Informare, di cui faccio parte dai miei teneri 16 anni. Sono laureato presso l’Università di Salerno in Scienze della Comunicazione e, in virtù della specialistica, mi appresto a fare esperienze internazionali (non ricordatelo a mia mamma). Per il resto avanti con un detto che non muore mai... Per aspera ad astra!