Dimitri Russo…Tutta un altra storia… Noi ci crediamo!!!

DSCN9693 DSCN9702Dimitri è stato da  sempre vicino alla nostra associazione e ai nostri giovani, le foto lo dimostrano.  Tutto ciò per dire che lo conosciamo bene e se si fossero fatte le elezioni subito dopo, lo scioglimento per le dimissioni dei consiglieri dell’amministrazione Scalzone,  sarebbe stato sindaco già da tre anni. E’ stata una campagna elettorale molto brutta, volgare, scesa nel personale e con zone d’ombra che dovranno essere chiarite. Sarebbe stato opportuno IN QUEL FRANGENTE che il candidato di Forza Italia, Cesare Diana, avesse preso le distanze da certa gente  gretta ed ignorante oltre che da “metodi” che con la politica non hanno nulla a che vedere… NON è avvenuto, anzi… sono stati affissi manifesti col chiaro tentativo di   confondere e sviare l’elettorato con una lettura falsata e menzognera del risultato elettorale…e di tutto ciò a poco serve scusarsi … Ci sono chiare responsabilità e anche l’opposizione e quella Destra formata da persone serie e perbene ha necessità di un distinguo e di un indispensabile rinnovamento. Potrei continuare … ma a chi o a cosa servirebbe? I cittadini hanno compreso e non si sono lasciati ingannare e i bluff sono stati  miseramente scoperti. Credo invece che il passato, un certo modo di fare e certi metodi siano definitivamente finiti, e non ci dovranno essere nemici da abbattere ma avversari, che nel rispetto dei ruoli diversi che li vedranno impegnati potranno confrontarsi nell’interesse del territorio. Questa vittoria è del POPOLO castellano e Dimitri ne è il custode, ma è anche una chiara vittoria partitica dovuta  al vento “renziano” e i voti al PD lo dimostrano… ma occorre seguire le indicazioni nazionali… FARE e PRESTO. Nessuno si illuda che sia facile, ma non vanno lasciati soli, nessuno è autorizzato a “salire sul carro”… il carro ha necessità che venga SPINTO da tutte le persone che amano il territorio. Anche i politici nazionali devono stare vicino a questa amministrazione … come finora egregiamente hanno fatto. Noi come associazione come singoli cittadini faremo la nostra parte e invitiamo gli eletti a dare il massimo… noi vi saremo vicino e facciamo tanti auguri di Buon Lavoro. Centro Studi Officina Volturno

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.