ASI CAMPANIAFELIX

gabriella, protagonista del 4-4 con Sparta LexLa scorsa giornata del campionato provinciale di calcio ad 11 denominato “ASI Campaniafelix” è stata caratterizzata dal rinvio di una gara, egregiamente compensata dalle 23 marcature realizzate negli altri incontri. Il big match della giornata è stato quello tra la seconda in classifica e la terza, rispettivamente Real Spartaco e Gaetano Addio. Le due squadre, che sono state protagoniste di uno splendido campionato, hanno finito per annullarsi deludendo le aspettative, pareggiando 1-1 e regalando due punti alla capolista. La capolista Tescoma approfitta del big match massacrando 5-0 il malcapitato Real Mandrill, colpevole solo di essere stata la squadra sbagliata al momento sbagliato. Grazie a questo risultato la Tescoma diviene sempre di più leader assoluta del campionato, portandosi a +5 sulla diretta inseguitrice Real Spartaco e +8 sulla Gaetano Addio; mentre il Real Mandrill resta confinato in fondo alla classifica. La gara che ha regalato il maggior numero di emozioni è stato il rocambolesco 4-4 tra Sparta Lex e Gabriella, che ha divertito i tifosi ma ha lasciato l’amaro in bocca ad ambo le squadre. I rispettivi calciatori non hanno voluto commentare il “pazzo risultato” che, nonostante le otto reti complessive realizzate, ha negato i 3 punti ad una delle contendenti. L’altra gara che ha visto realizzate ben otto reti complessive è stata quella tra Real San Tammaro e Real Malesia (3-5), che ha visto i padroni di casa lottare con le unghie e con i denti, ma costretti ad arrendersi davanti alla sesta in classifica. Infine non è stata disputata la gara tra la campione in carica Pizzeria Mamma Mia e la Cansoccer. La sfida, che verrà recuperata in settimana, ha sempre regalato tanti gol, infatti nel recente passato ha portato a due pareggi spettacolari. Se dovesse vincere, Pizzeria Mamma Mia, agguanterebbe il terzo posto assoluto, a quota 39 punti, a “solo” sette lunghezze dal primo.  ALBERTO ANIELLO SCARINGI

About Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno civico sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori che RESISTONO. Abbiamo una storia ancora tutta da scrivere e da raccontare, ma la faranno i nostri giovani...ormai il seme è germogliato e la buona informazione si sta autodiffondendo.