23 aprile-eventiCE

unnameddownloadVerso la giornata Mondiale del Libro

Caserta come Barcellona –   Io leggo perchè

Come è emerso nella conferenza stampa tenuta nella sala Giunta del Comune, la Città di Caserta  si mobilita intorno ad un evento nazionale e sarà protagonista delle manifestazioni che si svilupperanno con il motto:”Io leggo perché”, promuovendo la Giornata Mondiale del Libro, che si svolgerà il 23 aprile prossimo in diverse città italiane.  Su input della rete delle Piazze del Sapere e del FTS Casertano anche la nosta città sarà animata da eventi ed incontri per diffondere la cultura come fattore di coesione sociale e di apprendimento permanente (sul modello di quello che avviene a Barcellona da anni).

Grazie al lavoro di coordinamento dell’Assessore alla Cultura (e del suo staff) hanno aderito e partecipano le più importanti associazioni di promozione culturale (da Libera Libri a Nati per leggere, dall’Accademia Musicale alle Piazze del Sapere fino al FTS Casertano ), con le principali biblioteche (da quella Civica Ruggiero a quella dedicata a Tescione fino a quella del Buon Pastore) insieme con le librerie (Feltrinelli – Guida – Pacifico – Che Storia – Clorofilla).  Scendono in campo anche aggregazioni innovative, in prima fila sul fronte della solidarietà, come la Fondazione  “Regala un sorriso” e la Bottega del Clown.

Alla base c’è l’idea di far diventare questi luoghi dei veri e propri centri di socialità, di cittadinanza e partecipazione consapevole, con eventi ed incontri che si collegheranno a quelli promossi a livello nazionale. Protagonisti saranno i lettori di tutte le età, a cui verranno offerti anche dei libri tramite degli appositi messaggeri. E’ una delle poche occasioni in cui nella nostra comunità tende a prevalere la cultura della sussidiarietà tra ente locale e sociaetà civile, in cui prevale la collaborazione e la ricerca di dare il meglio con uno spirito di sana competitività per valorizzare uno dei primari beni comuni: quello dei libri e della lettura come fattore di crescita culturale, civica, della conoscenza e capacità critica delle persone.

E’ stato preparato un programma di iniziative e di eventi di primordine, molto ricco e creativo, frutto dell’impegno volontario di tante risorse e competenze, animate dallo spirito di offrire tante occasioni di carattere culturale ed artisitco, ma anche musicale e  ricreativo a tutta la città. Nella mattinata saranno le biblioteche protagoniste di varie attività con il coinvolgimento delle scuole. Nel pomeriggio scenderanno in campo le associazioni del terzo settore ed i cittadini con incontri ed eventi nelle varie librerie, ma anche nei caffè letterari (che saranno organizzati in quattro bar cittadini da Libera Libri) ed in tutti gli spazi che intendono aprirsi al mondo della cultura e della lettura.  In particolare nella Feltrinelli sarà animato un incontro sul tema “Letture di gusto. Libri, cibo e territorio”, con la partecipazione del nuovo “manuale di filosofia napoletana” di amedeo colella, con esposizione e degustazione di prodotti tipici e di eccellenze offerti dai fornitori del GAS ed altre associazioni contadine.

 

Le altre librerie hanno definito delle inziative tematiche, a partire da Guida e Pacifico con la presentazione di libri e di autori  legati alla realtà casertana. Mentre Che Storia e Clorofilla Nutrimente daranno vita nell’arco della giornata ad iniziative dedicate ai più piccini, non solo con libri ma anche con cantastorie nell’ottica di una cultura intertgeneraionale. Infine, l’Accademia Musicale casertana ha proposto di accompagnare i vari eventi con musiche e canti proposti da vari gruppi dell’associazione- tenendo conto delle specificità di ogni evento.

Grazie alla passione per i libri e per la lettura anche Caserta vivrà  una giornata particolare, che potrà rappresentare  un momento di crescita e di riscatto per la nostra comunità.

Caserta, 19  aprile 2015

Pasquale Iorio

Aislo – Le Piazze del Sapere

 

images

 

nell’ambito delle attività di promozione sociale e culturale, l’Auser Caserta organizza  e darà avvio ad un’iniziativa da tempo programmata  che mira ad alimentare il piacere della lettura con il “Bookcrossing” (Scambio di libri).

In  alcuni punti della città verranno esposti e depositati dei libri, per lo più di narrativa e di letteratura, che potranno essere presi a prestito oppure scambiati con qualche altro testo.

Questo modello di diffusione della lettura, nato negli Stati Uniti , è presente  in varie città italiane con successo.

L’iniziativa verrà presentata in occasione della “Giornata Mondiale del Libro”, che ricorre il 23 aprile 2015. Tutti i soci ed i cittadini, le associazioni ed enti possono partecipare ed essere protagonisti, anche attraverso la donazione o fornitura di volumi.

Per ora i primi  punti individuati e gentilmente concessi sono:

  • Il Caffè degli Artisti in via Mazzini – Teatro Comunale
  • Coffea Caffè in via S.Carlo
  • Duel Village in via Borsellino
  • Laboratorio di Lettura presso il Polo Culturale di Villa Vitrone, in via Renella 96                          Dalle ore 17-19 dei giorni martedì e giovedì.

L’iniziativa viene organizzata in collaborazione con la rete delle Piazze del Sapere ed il FTS Casertano. Si chiede il Patrocinio del Comune di Caserta.

Per info rivolgersi ad Anna Parente – email: annaparente48@libero.it

Rosa Piccolo – email: rospic30@alice.it

La Presidente

Elisabetta Luise                                             Caserta, 17 aprile 2015