Templates by BIGtheme NET
ab (1)

Valerio Bertolino …lotta all’abusivismo.

Print Friendly

MONDRAGONE- ABUSIVISMO, CONTINUANO SENZA SOSTA GLI ABBATTIMENTI SUL LUNGOMARE. SCHIAPPA: “FORTE SEGNALE A CHI CHIEDE DI CAMBIARE PAGINA”

Continua senza sosta l’opera di abbattimento del manufatti abusivi sul Lungomare Camillo Federico – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici Valerio Bertolino – anche all’angolo di Via Zavattini. Ora procederemo anche con il Chiosco il Gabbiano. Presto – aggiunge Bertolino – il nostro lungomare sarà quasi totalmente libero da tutti i manufatti abusivi che deturpavano il paesaggio, alla luce di un’azione di ripristino del rispetto delle regole portata avanti senza precedenti  per la nostra Città.

Gli interventi realizzati da questa Amministrazione comunale – commenta il Sindaco Giovanni Schiappa – rappresentano atti materiali e simbolici del nostro modo di intendere il rilancio e la crescita della nostra Città. Un forte segnale –spiega il Sindaco – che abbiamo voluto dare a quanti chiedono di cambiare pagina. Oggi Mondragone è una Città pronta a proiettarsi nel futuro inaugurando un nuovo corso della sua storia”.

Salvatore Di Rienzo, portavoce del Sindaco e dell’Amministrazione comunale di Mondragone

Tommaso Morlando

Giornalista pubblicista - Fonda il "Centro studi officina Volturno" nel 2002 e di conseguenza anche il Magazine INFORMARE. In un territorio "difficile" è convinto che attraverso la cultura e l'impegno sociale sia possibile testimoniare la legalità contro ecomafie e camorra. Il periodico Informare e l'associazione continuano ad aggregare giovani e a formarli come giornalisti diventando una vera fucina di buona informazione. Non usufruiamo di nessun tipo di finanziamento ne pubblico ne privato. Il giornale è distribuito in modo gratuito tra Napoli,Caserta e le loro province. Liberi e indipendenti da ogni compromesso personale e partitico. Il nostro scopo è quello di fare corretta e seria informazione, dando voce ai più deboli e alle "eccellenze" dei nostri territori. Abbiamo una storia ancora da scrivere, ma la faranno i nostri giovani.

Social Widgets powered by AB-WebLog.com.