Leggi Informare Novembre 2014 N°139

Leggi Informare Ottobre 2014 N°138

Leggi Informare Settembre 2014 N°137

Leggi Informare Agosto 2014 N°136

Leggi Informare Luglio 2014 N°135

Leggi Informare Giugno 2014 N° 134

Leggi Informare Maggio 2014 N° 133

Informare Aprile 2014 N°132

Informare Marzo 2014 N° 131

Informare Febbraio 2014 N° 130

http://issuu.com/informareonline/docs/definitivoperissuu

La giunta del Sindaco Doria si conforma a quella del Sindaco Vincenzi contro le Forze dell’Ordine . Pronti alla mobilitazione di fronte a Palazzo Tursi.

Print Friendly

 “Siamo al paradosso! Dopo le infine critiche mosse dall’ormai ex sindaco di Genova, sempre pronto ad attaccare le forze dell’ordine, dal 2001 allo scorso maggio 2012, periodo in cui non ha mai espresso pareri di vicinanza al servizio apportato dagli operatori di polizia, apprendiamo che la lista che rappresenta in giunta il sindaco entrante Doria, prosegue sulla stessa strada” Inizia così l’intervento di Matteo Bianchi, Segretario Generale Provinciale in merito all’idea partita da alcuni componenti dell’attuale consiglio Comunale della lista Doria nel richiedere le scuse formali dello Stato italiano alle vittime del G8 del 2001. Prosegue Bianchi:”Crediamo fortemente che le scuse prima di tutto ai cittadini, che attualmente vengono rappresentati dal Sindaco Doria, le debbano chiedere quei criminali che hanno devastato e saccheggiato la città di Genova , come sentenziato, solo per una piccola parte, anche dalla competente Magistratura.Prosegue Bianchi:” Siamo veramente stanchi del quotidiano capovolgimento della realtà del G8 genovese, in favore di quei criminali che senza alcuna remora hanno distrutto dei beni pubblici, facendo vivere nel terrore la città intera. Se il Sindaco tiene veramente ai suoi elettori dovrebbe prendere posizione nei vari tribunali affinché quei vigliacchi mascherati, che hanno letteralmente assaltato la città di Genova, arrecando degli evidenti danni materiali, come riconosciuto anche dalla Magistratura, siano obbligati a risarcire la popolazione dai danni commessi ai beni di loro proprietà e non scagliarsi contro le istituzioni , che stanno già pagando non essendo latitanti, come alcuni manifestanti . Conclude Bianchi:”Se il buongiorno si vede dal mattino e se la linea nei confronti delle Forze dell’Ordine a livello comunale continuerà su questa strada, ossia astio e pregiudizi di parte, inizieremo una protesta democratica e ciclica sotto la sede del Comune di Genova.”

Dove trovo Informare?

Dove trovo Informare?

Officina Volturno

Officina Volturno

www.mozzarelladop.it

www.mozzarelladop.it

Comune di Castel Volturno

Comune di Castel Volturno

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al nostro mensile, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Categorie

Social Widgets powered by AB-WebLog.com.