Templates by BIGtheme NET

Un Polo Sanitario a Villa Literno, il Comune cede all’Asl i locali di via Tevere

Print Friendly

 Entro la fine di giugno nascerà un Polo Sanitario a Villa Literno, precisamente nei locali dello Spazio Giovani di via Tevere, che l’amministrazione comunale ha ceduto all’Asl di Caserta in comodato d’uso gratuito per dieci anni.
L’accordo è stato firmato venerdì dal Sindaco Nicola Tamburrino e dal Responsabile Bilancio e Patrimonio dell’Asl Francesco Balivo, dopo che nei mesi scorsi le trattative erano state condotte dall’assessore liternese alla Sanità, Valerio Di Fraia, e dal Direttore Responsabile del Distretto Sociosanitario 20, Michele Piantadosi.

Saranno necessari piccoli lavori di adeguamento dei locali, che dureranno qualche settimana, dopodiché l’Asl potrà mettere a disposizione della collettività gli ambulatori specialistici di Urologia, Cardiologia, Ortopedia e Mammografia, secondo un calendario che sarà definito a breve e di cui sarà data ampia diffusione attraverso i consueti canali di comunicazione dell’ente. Restano invariate le modalità di prenotazione ai Cup.

“Una iniziativa che sottolinea la dovuta attenzione che la direzione distrettuale ha avuto per i cittadini di Villa Literno, i più lontani dal centro distrettuale, che presto potranno effettuare visite specialistiche senza spostarsi dal proprio Comune di residenza”, ha dichiarato Piantadosi, che non esclude, per il futuro, possibili ulteriori servizi sul territorio comunale, da affiancare a quelli già presenti presso il poliambulatorio di Casal di Principe.

“Si conclude positivamente un ‘pressing’ che durava da mesi – ha dichiarato soddisfatto l’assessore Di Fraia – grazie anche alla sensibilità del direttore Piantadosi, che ringrazio personalmente per la disponibilità, e della funzionaria comunale Elena Iovine, che da mesi sta conducendo le trattative. È una vittoria non solo dell’amministrazione ma direi di tutta la comunità liternese”.


Fabio Corsaro

Sono nato e cresciuto professionalmente tra le mura di questa redazione che ha avuto sin da subito l'odore di casa. Ho cominciato a 16 anni a dare adito alla passione per la scrittura e voce alla scrupolosa sete di conoscenza e curiosità attraverso il fascino della carta stampata. Oggi ho 20 anni, sono un laureando alla Facoltà di Scienze della Comunicazione presso l'Università di Salerno, da oltre un anno giornalista pubblicista e da qualche mese direttore di Informare: credo che le passioni che ci portiamo dentro debbano essere coltivate fino in fondo, dando loro la forma del sacrificio e della concretezza. Inoltre, credo che tutto, compreso gli uomini, possa essere soggetto a pratiche di miglioramento: ad maiora semper!

Social Widgets powered by AB-WebLog.com.