Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al nostro mensile, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Officina Volturno

Officina Volturno

Solo a febbraio sembrava impossibile

Barbara,all'assemblea nazionale Democrazia e LegalitàSolo a febbraio sembrava impossibile.

Dopo il fallimento delle primarie, per le quali mi sono spesa a nome del mio Movimento in favore di Libero Mancuso, sembrava che un irrimediabile, feroce, immutato destino fosse graniticamente ‘assicurato’ alla mia Napoli.

Poi uno squarcio atteso, ma insperato: la candidatura a Sindaco di Luigi de Magistris. Nel giorno stesso della sua ufficializzazione mi è stato offerto di candidarmi nella lista civica ‘Napoli è tua’.. Una proposta che mi ha entusiasmata, non per ambizioni di successo personali cui non ho mai aspirato e per cui mi sono impegnata molto marginalmente, ma per il grande desiderio di partecipare attivamente al cambiamento di Napoli! Non v’è stato giorno, dal quel 5 marzo, che non abbia operato in tal senso, che non abbia portato Luigi, il suo programma, la sua persona, non sempre apprezzata per la sua natura a tratti schiva, timida, introversa, tra la gente. Mi bastava ‘sponsorizzare’ lui, i suoi intenti, le sue garanzie operative per avvertire un’immediata reattività, in un afflato di entusiastica partecipazione. Ed è stato sorprendente percepire come lui stesso abbia vissuto e goduto di questa forte corrente comunicativa con il popolo, che è stato il vero autore della sua vittoria!

Oggi è appena cominciato il percorso di applicazione di tanti buoni propositi, confido indiscutibilmente nella capacità di valutazione e nell’operosità del nostro Sindaco, ma con la dovuta vigilanza, perché da cittadina che ha investito direttamente energie ed impegno sento di dovere, di potere valutare con la massima severità il suo operato. Severità che con ancora maggiore forza verrà applicata nei confronti di chi lo affiancherà, poiché la mia modesta esperienza mi insegna che all’onestà intellettuale dei più si affianca sempre la pochezza di chi cerca di cavalcare l’onda dell’esaltante notorietà e questo è un lusso che la nostra devastata Napoli non può concedersi. Nessun dubbio, invece, sull’integrità morale della nuova Giunta, cui mi auguro corrisponda pari competenza..

Voglio spendere, infine, due parole sul tentativo di costituzione di un laboratorio politico all’interno di Napoli è tua, approvato dallo stesso Sindaco. Confesso che nutro qualche perplessità per la sola ragione che la lista civica deve innegabilmente la sua esistenza a Luigi de Magistris, unico vero collante, che è sprovvista di un’identità propria e che stento a cogliere affinità tra i suoi componenti. Insomma, le evidenti diversità tra tutti noi sospetto che potrebbero portarci poco lontano, ma poiché amo le sfide ed amo la mia città tenterò questa ennesima strada, sperando possa tramutarsi in un ulteriore successo portatore di proposte, iniziative, azioni fattive e benefiche.. Che l’onda arancione non interrompa il suo contagio!

Barbara Giardiello

 

Leggi Informare

Categorie

Social Widgets powered by AB-WebLog.com.